Basilica dei SS. Giovanni e Paolo

Tempio eretto dai Frati Domenicani, dedicato ai due fratelli martiri romani del III sec., Giovanni e Paolo. Il tempio fu fondato accanto al modesto Oratorio di S. Daniele, su un terreno che il Doge Jacopo Tiepolo avrebbe donato ai Domenicani circa il 1234.

Dopo S.Marco, era la chiesa che ospitava i riti ufficiali della Serenissima. Qui venivano celebrati i funerali dei dogi, per questo sia all’esterno che all’interno si possono trovare i monumenti funebri degli stessi, oltre che a vari condottieri della Repubblica veneziana.

L’interno a croce latina a tre navate con crociera. Conserva opere rinomate di pittura di Bellini, Lotto, Veronese, Piazzetta e sculture di Tullio e Pietro Lombardo, Vittoria e altri. Sull’abside di destra si apre la grande vetrata quattrocentesca.

Alcuni hotel presenti in zona